XV Giornate Medico Legali Romane ed Europee – 42° Congresso SIMLA

Roma, 19-21 Giugno 2012

 

Introduzione al Congresso

Professor Paolo ArbarelloCome ogni anno, nelle giornate del 19, 20 e 21 giugno, avranno luogo il 42° CONGRESSO NAZIONALE SIMLA e le XVe GIORNATE MEDICO LEGALI ROMANE ED EUROPEE presso l’Ateneo Pontificio “Regina Apostolorum” di Roma. Nell’ambito di tale evento scientifico e culturale – al quale partecipano ogni anno la gran parte dei medici legali italiani nonché prestigiosi docenti ed operatori del diritto – saranno trattati temi di grande attualità inerenti la Responsabilità Professionale Medica, la Tanatologia, la Tossicologia, la Genetica e la Psichiatria.

In particolare la sessione del 19 giugno di inaugurazione del Convegno tratterà il delicato e assai controverso aspetto dell’ impatto della medicina difensiva nell’attuale contesto sanitario. Nel corso della mattinata la sessione di inaugurazione affronterà gli aspetti più critici che oggi investono il settore della responsabilità medica, in un’ottica di confronto anche europeo. Particolare spazio verrà dedicato all’approfondimento degli strumenti preventivi e/o di gestione del contenzioso come il Risk Management e la mediazione/conciliazione. Nel pomeriggio l’analisi della medicina difensiva toccherà  alcune specializzazioni mediche dove il contenzioso è particolarmente frequente: oncologia, ortopedia, radiologia, chirurgia solo per fare alcuni esempi.  Una sessione parallela approfondirà l’impatto della medicina difensiva nel settore odontoiatrico. Consenso informato, valore delle linee guida, analisi  della medicina difensiva nelle discipline odontoiatriche, gestione dei rapporti nell’equipe rappresentano alcuni esempi della grande attualità dei temi affrontati. La giornata del 19 si completerà con un Workshop, strutturato in  maniera dinamica,  interamente dedicato alla  medicina personalizzata con la partecipazione di importanti esperti del settore che porteranno il loro prezioso contributo con una casistica molto ricca: malattie rare, patologie cardiovascolari, quantificazione oggettiva del rischio di suicidio, morti tromboemboliche, morti per doping, sono solo alcuni esempi dei temi trattati. Quest’anno sarà dedicato uno specifico spazio alla discussione che permetterà un confronto interattivo fra partecipanti e relatori.

La giornata del 20 giugno si aprirà con la sessione dedicata alla gravidanza e al parto, con un’analisi approfondita delle responsabilità differenziate.  L’argomento è di estremo interesse e attualità, poiché è proprio la ginecologia/ostetricia una delle branche mediche più colpite dal dilagare del contenzioso e da richieste di risarcimento di danni particolarmente elevate. Gli aspetti trattati nelle due sessioni della mattina e del pomeriggio sono molteplici e tutti con la finalità di evidenziare le principali criticità del settore. Il confronto fra specialisti, medici legali e giuristi ha proprio come obiettivo non già solo quello di soddisfare il dinamismo dell’argomento trattato, ma anche di fornire quelle angolazioni dei problemi processuali e giuridici che troppo spesso sfuggono ai consulenti tecnici ed ai periti. Sempre nella giornata del 20 verrà affrontato il problema delle malattie asbesto correlate che in ragione della complessità dei contributi dei vari operatori, necessariamente si articolerà in una sessione mattutina e in una pomeridiana. Parallelamente la Società Italiana di Tossicologia affronterà nell’intera giornata la tematica dell’ “Abuso Alcoolico”, attraverso l’analisi degli indicatori analitici e il loro diverso ruolo diagnostico, la loro significatività anche nei casi più frequenti di contenzioso.

Sempre nella giornata del 20 avremo, com’è giusto che sia e come accade negli ultimi anni, i giovani ricercatori protagonisti: porteranno all’attenzione dei partecipanti le principali ricerche che la medicina legale sta conducendo in ambito nazionale.

Infine la giornata del 21 giugno nella sessione mattutina di apertura vedrà protagonisti  medici legali, giuristi e importanti esponenti del mondo assicurativo in un confronto a varie voci sulle principali problematiche che riguardano la valutazione del danno a persona che ha trovato recentissime modifiche legislative. Parallelamente nella mattina  verrà affrontata la tematica quanto mai attuale dell’abuso delle età fragili: minori e anziani che proseguirà nel pomeriggio con altre fasce deboli.

Con l’ augurio di avere anche quest’anno fornito un panorama esaustivo di tutta l’evoluzione della cultura medico legale, ci auguriamo come per gli anni passati, una partecipazione vasta ed un contributo culturale di altissimo livello.

 

Segreteria organizzativa

Sanità in Formazione S.p.A.
via Giacomo Peroni, 400
00131 Roma RM

E-mail: info@sanitainformazione.it